Francesca Bonafini

Da "Mangiacuore" (Fernandel, 2008) a "Celestiale" (Sinnos, 2018) : l'archivio delle mie pubblicazioni, presentazioni, readings, rassegna stampa

Tag: Sinnos

“Celestiale” ora anche in audiolibro

Celestiale, edito da Sinnos Editrice nel 2018, esce ora anche in audiolibro per le edizioni Il Narratore Audiolibri. Lettura di Eleonora Calamita.


 

Celestiale (Sinnos Editrice, 2018)
di Francesca Bonafini – ISBN 978-88-7609-384-5, 112 pagine, zona franca

Per Maddalena ci sono un sacco di cose celestiali: il Portogallo, la musica dei Madredeus, uscire con la Dani e la Vale (che sono le sue amiche del cuore). Ma la cosa più Celestiale di tutte, per lei, è Fabrizio Fiorini, che va al liceo artistico e che lei vede ogni mattina alla fermata dell’autobus.
Fabrizio Fiorini è gentile, educato, timido. Quella ragazza che lo guarda, lo guarda e gli parla è celestiale per lui. Il problema è che lui non si sente tanto celestiale…
Ivano detto Lama (non si sa bene perché) è il fratello di Maddalena ed è sempre scocciato, scontroso, cinico. Eppure, anche lui ha una vena insospettabile di rosa celestialità.
Da Francesca Bonafini, voce emergente e già autorevole del panorama letterario italiano, un libro ironico e arguto, che parla d’amore, di parole, di piccole ma necessarie rivoluzioni.

Salone Internazionale del libro di Torino 2019

“E i veri costruttori di pace sono sempre coloro che scelgono di tessere, giorno per giorno, i fili di una trama di senso” (Fabrizio Frasnedi in “La lingua, le pratiche, la teoria. Le botteghe dell’agilità linguistica”, Clueb 1999).


Sinnos Editrice – pad 2, stand L67

“Celestiale” allo stand di Sinnos Editrice, Salone Internazionale del Libro di Torino 2019.

 

Avagliano Editore – Spazio Oval, stand U28

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Presentazione di Una stanza tutta per loro. Cinquantuno donne della letteratura italiana (Avagliano Editore).
Venerdì 10 maggio ore 16,30 – Sala Ciano – Salone Internazionale del libro, Torino

Ale Di Blasio, Francesca Bonafini, Alessio Romano e Paolo Di Paolo durante la presentazione di “Una stanza tutta per loro” (Avagliano Editore) al Salone Internazionale del Libro di Torino 2019.

Francesca Bonafini al Roma Europa Festival

Incontro con i giovani lettori di Celestiale nell’ambito del Roma Europa Festival 2018. Mercoledì 21 novembre, ore 9, presso Mattatoio Pelanda (Testaccio).

Francesca Bonafini al Pisa Book Festival 2018

Francesca Bonafini incontra il pubblico del Pisa Book Festival sabato 10 novembre alle ore 12:00 in sala Pacinotti per la serie di appuntamenti #Leggereascuola

Pisa Book Festival – Ospiti 2018

Celestiale recensito su Leggendaria

 

Celestiale recensito sul numero 130 di Leggendaria

 

 

Celestiale è l’adolescenza – Intervista a Francesca Bonafini

Abbiamo parlato di ritmo, di levità, di speranza, e di come l’amore e le parole possano immetterci in un orizzonte di senso nonostante tutto. E poi della potenza musicale ed evocativa della poesia, dell’entusiasmo contagioso degli insegnanti appassionati, e infine di certe giornate di primavera in cui tutto rifiorisce, e per qualche ora sembra possibile lasciarsi alle spalle le ormai numerose tristezze.
Leggi l’intervista qui.


“Divertente e commovente, e scritto con grande senso del ritmo e musicalità, qualità che abbiamo apprezzato anche nei libri precedenti di Francesca Bonafini, Celestiale si fa leggere con piacere anche dagli adulti che potranno ricordare gli adolescenti che sono stati (chi a dodici anni non ha abbracciato un cuscino pensando di stringere il proprio amore?) e riprendere contatto con il lato più tenero del cuore.” (Daniela D’Angelo, Articolo Tre).

 

“Celestiale” recensito su Chronicalibri

“Una forza narrativa prorompente” (Giulia Siena, Chronicalibri)

Leggi la recensione qui



Celestiale recensito su Biblioragazzi

“Finalmente una novità per adolescenti di un’autrice italiana, di una forza e limpidezza tale da render felici” (Caterina Ramonda, Biblioragazzi)

Leggi la recensione qui

Celestiale a Fahrenheit – Rai Radio 3

Martedì 3 aprile Celestiale (Sinnos, 2018) è il libro del giorno di Fahrenheit – Rai Radio 3, ore 17.30.

Ascolta il podcast qui


 

Rassegna Stampa

Celestiale sulla Rivista Andersen

Celestiale (Sinnos, 2018) recensito sulla Rivista Andersen, aprile 2018.


 

Celestiale – in libreria dal 10 aprile

Una serie di circostanze fortuite mi ha portata a scrivere, per la prima volta dopo ormai tanti anni di varie narrazioni, un romanzo per ragazzi. Ma in fondo queste sono solo etichette, e anche la letteratura per ragazzi, quando non perde di vista la ragion d’essere della letteratura stessa, ovvero ciò che si dice lo stile, il lavoro sulla lingua, non è mai solo per ragazzi.

Il mio modo di prendere la parola è narrare. E se è vero che ogni racconto contiene un punto di vista sul mondo, qui, in Celestiale, affiorano molti temi che mi stanno a cuore. In primis, gli stereotipi di genere, scardinati, per esempio, da Fabrizio, che rivendica il suo diritto alla tenerezza.

E poi c’è Maddalena, che a dodici anni sa già che “se nasci femmina, devi avere molte unghie per difenderti”, ma sa anche che bisogna “impegnarsi a costruire un mondo in cui le mani si usano solo per le carezze”. Che è innanzitutto un mondo in cui i libri ti difendono meglio di qualsiasi unghia.

E poi c’è Ivano. Be’, che dire. Di quel mascalzoncello io mi sono un po’ innamorata. Perché Ivano così tanto mascalzone non è affatto; ha solo capito, con molta sofferenza, che esiste sempre il lato oscuro: delle parole, prima di tutto. Dell’uso che se ne fa. Le parole per mentire, per manipolare, per nascondere.

E poi ci sono la Dani e la Vale, il professor Zarri altrimenti detto il professore incantevole, i supereroi farlocchi del cavalcavia, le parole ridanciane che mandano via le lacrime e la tristezza, e le parole entusiasmanti, che piacciono tanto a Maddalena perché sono potenti, e possono portare lontano, in un altrove migliore.

Infine c’è la luna. Che, leopardianamente, ha un ruolo fondamentale in questa storia.

E Giacomo Leopardi non lo nomino a caso, perché in Celestiale, un po’ ovunque, dove sembra ma pure dove non sembra, ci sta pure lui.


Il libro esce tra pochi giorni, edito da Sinnos.

L’illustrazione di copertina è di Maria Gabriella Gasparri.

Celestiale
di Francesca Bonafini – ISBN 978-88-7609-384-5, 112 pagine, €12,00, zona franca

Per Maddalena ci sono un sacco di cose celestiali: il Portogallo, la musica dei Madredeus, uscire con la Dani e la Vale (che sono le sue amiche del cuore). Ma la cosa più Celestiale di tutte, per lei, è Fabrizio Fiorini, che va al liceo artistico e che lei vede ogni mattina alla fermata dell’autobus.
Fabrizio Fiorini è gentile, educato, timido. Quella ragazza che lo guarda, lo guarda e gli parla è celestiale per lui. Il problema è che lui non si sente tanto celestiale…
Ivano detto Lama (non si sa bene perché) è il fratello di Maddalena ed è sempre scocciato, scontroso, cinico. Eppure, anche lui ha una vena insospettabile di rosa celestialità.
Da Francesca Bonafini, voce emergente e già autorevole del panorama letterario italiano, un libro ironico e arguto, che parla d’amore, di parole, di piccole ma necessarie rivoluzioni.

Lunedì 26 marzo siete tutti invitati allo stand di Sinnos (PAD 26 stand B35) alla Bologna Children’s Book Fair: festeggeremo l’uscita del libro con un brindisi alquanto celestiale.


Libro del giorno a Fahrenheit : ascolta il podcast

Francesca Bonafini – ph. Fabrizio Villa

Rassegna stampa completa

 

Centrifuga – 29 scrittori raccontano le periferie

centrifuga-cover-web

Centrifuga
di AA.VV.
192 pagine
€ 11,00
Età 12-15 anni
Sinnos editrice, collana zona franca

Protagonista di questo libro è la città: non la città dei centri e delle piazze rinascimentali, delle opere d’arte e dei turisti, ma la città delle periferie, dei palazzi, dei quartieri popolari. In tanti racconti (scritti da specialisti delle storie per ragazzi, ma anche da autori che generalmente si rivolgono al pubblico adulto) gli stereotipi sulle periferie vengono rovesciati da storie che sorprendono, divertono, commuovono quando meno te lo aspetti. Un collettivo di scrittori, appassionati e battaglieri, per iniziare ad immaginare una nuova idea di città, per stupire ed essere stupiti, per scoprire energie nuove, pulite e spiazzanti. E, sopratutto, per sostenere un progetto di promozione della lettura che lavora nelle periferie e nelle scuole: quello di Leggimi Forte di Pomigliano D’Arco.

Gli autori: Sara Bilotti, Francesca Bonafini, Massimo Cacciapuoti, Janna Carioli, Fabrizio Casa, Vanna Cercenà, Lodovica Cima, Zita Dazzi, Antonio Ferrara, Francesco Forlani, Martina Forti, Maria Franco, Sofia Gallo, Dacia Maraini, Beatrice Masini, Luisa Mattia, Antonella Ossorio, Pino Pace, Isabella Paglia, Anna Pavignano, Nino Piccione, Patrizia Rinaldi, Livia Rocchi, Febe Sillani, Annalisa Strada, Bruno Tognolini, Anna Vivarelli, Laura Walter

L’antologia contiene un mio racconto intitolato Celestiale, di cui si può leggere l’incipit qui.

presentazione-centrifuga-13-citta

Il 22 ottobre 2016 è la giornata di Centrifuga. Alcuni degli autori che hanno scritto per questa antologia saranno in 13 città diverse e presentare il loro racconto e il progetto. Ecco l’elenco completo di librerie e autori (per gli orari – se non indicati – potete consultare i siti delle diverse librerie):

TRIESTE: Febe Sillani/Libreria Lovat , Viale XX Settembre 20

VENEZIA: Livia Rocchi /Libreria Ohana Fondamenta del Gaffaro, Dorsoduro 3535

PADOVA: Laura Walter/ Libreria Pel Di Carota, Via Boccalerie, 29

TORINO: Sofia Gallo/Pino Pace/Anna Vivarelli Binaria Book, Via Sestriere, 34

BRESCIA: Annalisa Strada, La Libreria dei Ragazzi, Via S. Bartolomeo, 15

MILANO: Lodovica Cima/Beatrice Masini/Zita Dazzi ARIBAC Via Porpora, 61

FIRENZE: Vanna Cercenà/Libreria Cuccumeo Via Enrico Mayer, 11-13 r

ROMA: Fabrizio Casa/ Libreria L’amico Fritz Via Pascal, 7/9
Paolo Di Paolo/Dacia Maraini, Libreria Ottimomassimo, Via L. Manara 17

FOGGIA: Bruno Tognolini, Libreria RioBo, Via Matteotti 74

COSENZA: Nino Ferrara /Convegno Letteratura per Ragazzi (luogo da definire)

PALERMO: Annamaria Piccione, Libreria Dudi , Via Quintino Sella 71

BOLOGNA: Alla Giannino Stoppani ci saranno Bruna Gambarelli, assessore cultura e periferie della città, Francesca Bonafini, scrittrice, Mariagrazia Avallone, Presidente di Leggimi Forte e Della Passarelli, direttrice editoriale di Sinnos

POMIGLIANO D’ARCO: Nella Sala Consiliare, insieme a Pasquale Avallone, Fondatore di Leggimi Forte, e Patrizia Rinaldi, ideatrice di Centrifuga e Premio Andersen –Miglior Autrice 2016, ci saranno Franca Trotta, Assessore Istruzione e Cultura del Comune, Sara Bilotti, autrice di Centrifuga, Domenica De Falco del Centro Leggimi Forte

centrifuga-alla-stoppani