Ivano Fossati

di Francesca Bonafini

Sul numero di dicembre di Insound magazine c’è un mio pezzo sul concerto di apertura del Decadancing tour di Ivano Fossati, Milano, Teatro degli Arcimboldi, 9 novembre 2011.


Del mio amato Fossati ho scritto a lungo nel volume Sex machine. L’immaginario erotico nella musica del nostro tempo, edito da Auditorium e uscito la scorsa estate.

Il mio intervento si intitola “Con le mani sulla bocca ti canterei. L’immaginario erotico nelle canzoni italiane“.

La scheda del libro:

Quale fonte di liberazione sessuale abbia rappresentato per intere generazioni la scena musicale degli ultimi 50 anni è cosa nota.
Canzoni dai testi espliciti, provocatorie copertine discografiche, immagini e performance di musicisti capaci di emozionare non solo per il suono dei loro strumenti, ma anche per l’esibizione di un corpo libero ed esplosivo, hanno rivoluzionato il mondo della comunicazione visiva e della cultura contemporanea.

Di questo tratta il volume SEX MACHINE – L’immaginario erotico nella musica del nostro tempo (Auditorium Edizioni, euro 19,90),
con testi di Francesca Bonafini, Sergio Messina, Marco Pierini, Barbara Tomasino, e due inserti fotografici a colori (Sex Icons e Sex Covers).

  • “Il leone in tasca. Liberazione del corpo maschile, da Brando a Prince” di Sergio Messina
  • “Le donne nel rock: tra mito e martirio” di Barbara Tomasino
  • “Under my thumb. Misoginia e culto della virilità nel rock” di Marco Pierini
  • “Con le mani sulla bocca ti canterei. L’immaginario erotico nelle canzoni italiane” di Francesca Bonafini
Annunci